Scuola Ial Fvg, corsi di formazione professionaleFormazione Professionale Iscrizioni Registro Elettronico

La scuola del saper fare

Dopo la terza media i corsi di Qualifica e Diploma Professionale riconosciuti in Europa

Scuola IAL, imparare lavorando, istruzione e formazione professionale IAL

Aviano | Gemona del Friuli | Gorizia | Latisana | Pordenone | Trieste | Udine

Percorsi di istruzione e formazione professionale approvati e finanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia

Momenti IAL, notizie dalla scuola

Tanta emozione e voglia di fare bene quella dimostrata dai 25 ragazzi e ragazze della Scuola Alberghiera dello Ial del Friuli Venezia Giulia scelti per la grande inaugurazione del Santo Natale di Papa Francesco.

Con la delegazione del Friuli Venezia Giulia, che ha portato in Vaticano il presepe artistico di Sutrio, gli allievi dei quarti anni dei percorsi professionali di turismo, di sala e di cucina sono stati infatti chiamati ad un compito di grande responsabilità: preparare e servire il pranzo a Santa Marta per Papa Francesco ed 80 persone e  per i poveri presso la Comunità delle Suore di Madre Teresa di Calcutta.

Sotto la guida dei docenti Bombardella, Vendruscolo, Pezzella, Maragna,  Zuin, Tignani e Ronchetti, i giovani allievi dello Ial Fvg  hanno allestito e portato in tavola le eccellenze del territorio: sono stati serviti prosciutto crudo e un cotto in crosta tagliati a mano,  riccioli di speck d'anatra con insalata di mele e montasio, i cjarsons con erbette invernali conditi con burro salvia e ricotta affumicata e per secondo il medaglione di pezzata rossa friulana al refosco e patate in tecia o l'alternativa per i vegetariani il frico con cipolla della val di cosa presidio slowfood con polenta abbrustolita di Mortegliano. Per quanto riguarda il dessert la scelta è caduta sulla gubana, realizzata sempre dagli allievi pasticceri della Scuola. Piatti che sono stati realizzati grazie ai prodotti di  Fidilat -Latterie Pordenonesi di Filiera, La Blave di Mortean, Grappa Nonino, La Rossa Pezzata del Friuli Venezia Giulia, La Cipolla Rosa della Valcosa, Borgo delle Mele, Panificio Gastronomia Pasticceria F.lli Martin 1958 e Dok Dall'Ava.

"Credo che questo momento d'eccezione resterà a lungo nel cuore dei ragazzi e di tutti noi - dichiara Luciano Bordin, neopresidente di Ial Fvg. Si è trattato di un banco di prova importantissimo: non possiamo che credere fortemente in questo tipo di attività che permettono assieme agli stage organizzati durante l'anno, di rappresentare ai nostri ragazzi di quello che sarà il loro non troppo lontano futuro". 

Stanno per ripartire le giornate di  Scuola Aperta, dedicate ai genitori e agli studenti delle medie alle prese con la non facile decisione del “cosa farò da grande”. Le date sono sabato 19 novembre, sabato 17 dicembre e sabato 21 gennaio 2023  dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Si potranno visitare le sedi Ial della regione, entrare nei laboratori, incontrare gli allievi della scuola all’opera, approfondire, con l’aiuto dei tutor e dei docenti, i programmi di studio.

L'iscrizione è aperta e la  frequenza è gratuita. 

Puoi prenotare un colloquio individuale per conoscere in modo approfondito l’offerta formativa e verificarne la corrispondenza con le proprie aspettative e motivazioni, contattando il servizio di Orientamento via email orientamento@ial.fvg.it

Qui i percorsi e i contatti per prenotare:

IAL Pordenone - Viale Grigoletti 3  
0434 505411   ial.pordenone@ial.fvg.it
Qualifiche e Diplomi professionali nei settori della Robotica, Iot e Fabbricazione Digitale, Commercio ed Amministrazione, Benessere e  Turismo 

IAL Aviano Centro Turistico Alberghiero - Via Montecavallo 20 (corsi residenziali e diurni)
0434 652362   ial.aviano@ial.fvg.it
Qualifiche per Cuoco, Cameriere di sala e bar e Pasticciere
Diplomi per Tecnico di Cucina, Tecnico dei servizi di sala e bar,  Tecnico di Pasticceria

IAL Udine - Via del Vascello, 1 
0432 626111  ial.udine@ial.fvg.it
Qualifiche e Diplomi professionali nei settori della Robotica, Iot e Fabbricazione Digitale e Benessere 

IAL Udine Academia Del Gusto FVG - Città Fiera via A. Bardelli, Ingresso sud 5, Martignacco
0432 626111  ial.udine@ial.fvg.it
Qualifiche per: Cuoco e Cameriere di sala e bar

IAL Gemona - Via Bariglaria, 144 
0432 898611  ial.gemona@ial.fvg.it
Qualifiche e Diplomi professionali nei settori della Robotica, Iot e Fabbricazione Digitale, Automotive e  Benessere

IAL Latisana - Via Tisanella   
0431 512021  ial.latisana@ial.fvg.it
Qualifiche e Diplomi professionali nel settore del Turismo

IAL Gorizia -  presso Stella Matutina in via Nizza 36 
0481 534294   ial.gorizia@ial.fvg.it
Qualifiche e Diplomi professionali nei settori della Robotica, Iot e Fabbricazione Digitale e  Benessere

IAL Trieste – Via Pondares, 5  
040 6726311   ial.trieste@ial.fvg.it
Qualifiche per Acconciatore ed Estetista
Diplomi per Tecnico dell'acconciatura e Tecnico dei trattamenti estetici

IAL Trieste Centro Turistico Alberghiero
- Ristorante “Alla Posta” Via Igo Gruden 56 Basovizza
040 6726311  ial.trieste@ial.fvg.it
Qualifiche per Cuoco e Cameriere di sala e bar
Diplomi per Tecnico di Cucina e Tecnico dei servizi di sala e bar

I maker digitali sviluppano le loro passioni, dando vita a progetti utili e in futuro chissà, forse anche indispensabili per la nostra vita. Arnia 1.1 parte, infatti, dal profondo interesse per le api e dall’idea di realizzare qualcosa che aiuti a monitorare lo stato di salute della specie, a partire dalla temperatura rilevata all’interno dell’arnia. Un progetto nato dall’idea di Daniele Benedetti, affiancato da Daniele Gargiulo - classe II^, e realizzato durante il percorso di qualifica in “Tecnico della modellazione e fabbricazione digitale” presso lo IAL FVG di Pordenone.

Gli studenti hanno così sviluppato il progetto: dai pannelli solari (utili per il caricamento delle batterie), alla progettazione di una scheda arduino con al suo interno, un codice che permette di vedere sul display la temperatura rilevata dai sensori. Conoscere la temperatura interna dell’arnia consente, infatti, di verificare la salute delle api, soprattutto durante l’inverno. Questa, infatti, non deve mai scendere sotto i 20 gradi, in quanto se non è presente un numero sufficiente di api e la temperatura cala eccessivamente, si corre il rischio che muoiano. Grazie a questo progetto e ai 5 sensori posti all’interno dell’arnia per rilevare il grado di umidità e la temperatura effettiva, è possibile stimare una misurazione media. 
L’aspetto rivoluzionario risiede principalmente anche nella porta scorrevole in legno e nella presenza di un vetro che ne consente l’apertura e, di conseguenza, il controllo. Le api, non avendo bisogno di luce (usano solo le antenne e gli ormoni per comunicare) non vengono disturbate all’apertura del pannello. Questo consente di monitorare la temperatura interna e di capire il loro stato di salute, soprattutto durante l’inverno, quando le api restano immobili e riposano o si muovono molto lentamente. 

Arnia 1.1 può contenere fino ad un massimo di 3500 api: un progetto che ha riscontrato nella realizzazione del prototipo la sua fattibilità, e che, se affinato, potrebbe essere d’aiuto per molti apicoltori. Questo è solo il primo punto di partenza: i due allievi si stanno già attivando per poter collegare, tramite delle schede arduino in più, i dati ad un’APP che tramite bluetooth/wifi può comunicare tutti i parametri desiderati o anche una telecamera a infrarossi che vede all’interno lo stato delle api.

Un progetto ambizioso che ci consente di comprendere l’importanza nel saper collocare le conoscenze acquisite durante il percorso di Maker digitale e il valore della collaborazione che porta ad una crescita e ad uno sviluppo sempre maggiori fino alla specializzazione in un dato settore, per prepararsi così al mondo del lavoro. Daniele B. ha poi svolto lo stage presso un'importante azienda del settore apicoltura in provincia di Pordenone dove ha potuto presentare il suo progetto e seguire, approfondendo, le sue passioni. 

Un grazie anche ai nostri docenti Claudio Neri e Alessandro Vatri per la passione che,  assieme a competenze, serenità e stimoli propositivi, quotidianamente si impegnano a trasferire agli allievi.

Istruzione e Formazione Professionale dopo la terza media

Scuola IAL, imparare lavorando, istruzione e formazione professionale IAL

Tre anni alla scuola IAL permettono al giovane dai 14 ai 18 anni di conseguire una qualifica professionale e di assolvere all'obbligo formativo.

Dopo la qualifica professionale è possibile proseguire con un quarto anno integrativo per ottenere il diploma professionale.

I percorsi sono riconosciuti a livello europeo e sostenuti dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, con iscrizione e frequenza gratuite.

Le numerose collaborazioni con scuole superiori, associazioni di categoria e aziende garantiscono docenti che provengono dal mondo della scuola, ma anche del lavoro.

Ogni ragazzo ha diritto a trovare soddisfazioni nella scuola, vedere sviluppate le proprie attitudini e portare a termine gli studi. È per questo che crediamo nel successo formativo e grazie a percorsi di integrazione extracurricolare e a percorsi personalizzati siamo in prima linea nella lotta all'abbandono scolastico.

Poniamo attenzione al singolo studente, teniamo in considerazione i suoi tempi, modi e ritmi di apprendimento secondo la seguente distribuzione delle ore di formazione.

 

Qualifiche e diplomi professionali

Domanda di preiscrizione alla scuola IAL


Percorsi TRIENNALI e QUADRIENNALI

Preiscrizione

Quarto anno DIPLOMA PROFESSIONALE

Iscrizione riservata agli studenti in possesso di Qualifica Professionale.
Scarica, compila la scheda Quarto Anno ed inviala alla scuola IAL FVG.

Quarto anno

Scuola professionale IAL FVG

Vieni a trovarci, ti aspettiamo!

Vieni a conoscere da vicino le strutture, i laboratori e le attività formative dei centri di formazione Ial in Friuli Venezia Giulia.  Giovani e genitori potranno incontrare docenti, tutor e personale scolastico, ma anche gli allievi che già frequentano i percorsi di Qualifica triennale. In particolare i visitatori potranno informarsi sui programmi e la didattica, confrontandosi direttamente con i formatori e conoscere le opportunità per chi vuole proseguire gli studi dopo la Qualifica con il quarto anno per ottenere il Diploma professionale.

Chiama per un appuntamento.

 

Scuola IAL FVG

1.600+
I nostri allievi
45.000+
Ore di pratica
1.700+
Aziende stage
21.600+
Ore di stage

La formazione dedicata ai giovani

IAL FVG è un ente che opera nella formazione professionale dal 1955 ed è accreditato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con decreto n.1414/FP del 13 giugno 2003 e successivi aggiornamenti nelle macrotipologie A (Obbligo Formativo), B (Formazione Superiore), C (Formazione continua e permanente) e CS (Formazione per adulti in condizioni di svantaggio).

Siti IAL FVG
www.lhofattoio.com La scuola IAL di formazione professionale per giovani
www.ialweb.it Il portale per la formazione e il lavoro
www.alberghiera.it La scuola alberghiera online con oltre 1600 ricette

# MomentiIAL

© IAL Innovazione Apprendimento Lavoro Friuli Venezia Giulia s.r.l. Impresa Sociale
C.F. 80012950301 P. IVA 01256370931 - Note legali, Copyright e Privacy